Se sei un avvocato di successione di lavoro, le richieste di azioni elettive si profilano di grandi dimensioni nella tua pratica. Il che significa che ogni volta che il boschetto di statuti interconnessi e complicati che compongono questo corpo di legge viene cambiato, vale la pena prestare attenzione. E recentemente c’è stato un aumento dell’attività sul fronte legislativo.

Nel 2016 la nostra legislatura ha modificato F. S. 732.201 per rendere esplicito ciò che la maggior parte di noi aveva assunto era sempre il caso: le richieste di azioni elettive stabilivano un piano-non un tetto-sull’ammontare di beni a cui un coniuge superstite ha diritto da una proprietà (vedi qui).

Quest’anno è stato introdotto un pacchetto di riforme molto più ampio tramite il Senate Bill 724. Per quelli di noi in trincea, un buon primo inizio in termini di dare un senso a come questi cambiamenti avranno effettivamente un impatto sulla nostra pratica quotidiana è l’analisi del personale legislativo del disegno di legge, che ho riassunto di seguito. Tutte queste modifiche sono entrate in vigore il 1 ° luglio 2017.

Homestead è ora incluso nella Tenuta elettiva:

Questo è un grosso problema. In precedenza, la proprietà di homestead era specificamente esclusa dalla tenuta elettiva. Ora, la proprietà di homestead è espressamente inclusa nella proprietà elettiva (F. S. 732.2035(2)), a meno che il coniuge superstite non abbia rinunciato ai suoi diritti di homestead (F. S. 732.2045(1)(i)). Se la fattoria passa al coniuge superstite a pagamento semplice, è valutata al suo valore equo di mercato alla data della morte del defunto, ma se il coniuge superstite prende una tenuta di vita o un interesse indiviso della metà nella fattoria, è valutata a metà del suo valore equo di mercato alla data di morte del defunto (vedi F. S. 732.2055(1) e 732.2095(2)).

Per un eccellente articolo sezionare questo ultimo round di modifiche ai nostri statuti elettivi, ti consigliamo di leggere le recenti modifiche apportano importanti modifiche alla quota elettiva della Florida. Ecco un estratto:

Le modifiche apportate alle leggi elettive share della Florida durante le sessioni legislative 2016 e 2017 dovrebbero essere notizie benvenute ai coniugi sopravvissuti. Le protezioni emanate, compresa l’opportunità per i coniugi superstiti di ottenere le spese legali e le spese in contenzioso e il loro diritto agli interessi sui pagamenti di azioni elettive ritardate, ulteriormente la politica pubblica della Florida e rimuovere le disuguaglianze che hanno svantaggiato i coniugi superstiti nel contenzioso di azioni elettive ai sensi della legge precedente. Data l’importanza della quota elettiva, tuttavia, non stupitevi se ulteriori proposte legislative sono fatte per continuare a raffinare ingiustizie percepite nel regime attuale.

Estensione del tempo di file:

Questo cambiamento renderà la vita più facile per i richiedenti. Al fine di esercitare l’opzione di prendere la quota elettiva, un coniuge superstite deve presentare la sua elezione entro la prima di 6 mesi dopo la data in cui il coniuge superstite è servito con le lettere di amministrazione della tenuta, o 2 anni dopo la morte del coniuge superstite (F. S. 732.2135(1)). In precedenza, se si voleva chiedere un’estensione per presentare il reclamo, si doveva farlo prima della scadenza di deposito originale. E ‘ cambiato. Ora è possibile presentare un’estensione fino a 40 giorni dopo la scadenza di deposito originale (F. S. 732.2135 (2)).

Trust di azioni elettive e trappola della “proprietà improduttiva”:

Se fatto correttamente, un “trust di azioni elettive” consente a una persona di soddisfare i diritti di azioni elettive del coniuge superstite, pur mantenendo il diritto di dire cosa succede ai beni di azioni elettive quando il coniuge superstite muore. Questo dispositivo di pianificazione può essere particolarmente utile quando una persona vuole fornire per una seconda moglie o marito, ma assicurarsi che i beni di famiglia tornare ai suoi figli da un precedente matrimonio quando il coniuge superstite muore. Date le tensioni naturali inerenti a tutte le famiglie miste, non è raro che questi trust finiscano per essere litigati.

La stesura di un trust azionario elettivo applicabile può essere tecnicamente impegnativa. Ad esempio, per qualificarsi come trust azionario elettivo, l’accordo fiduciario deve fornire al coniuge superstite la possibilità di convertire le attività fiduciarie improduttive in attività produttive (ad esempio, costringere il fiduciario a vendere un terreno vuoto che non produce reddito). In precedenza, se hai lasciato quella clausola potresti finire in tribunale (vedi qui). Non più. Rivisto F. S. 738.606 sarà ora “salvare” la vostra fiducia aggiungendo che la clausola statutorily se è stato lasciato fuori nel processo di redazione. Questo è un cambiamento accolto con favore.

Spese e spese legali:

Mi uccide quando i litiganti senza scrupoli usano la minaccia di spese legali catastrofiche per far accettare agli avversari di accettare richieste legalmente infondate. A poco a poco questa minaccia viene scheggiata nel contesto dei trust e delle proprietà dando ai poteri di spostamento dei costi estesi della nostra corte (vedi FS 733.106(4) e FS 736.1005(2)). E ora quei poteri ampliati sono venuti a contenzioso elettivo quota.

In precedenza, se un tribunale ha concluso che un’elezione è stata fatta o perseguita in malafede, il tribunale poteva valutare le spese e le spese legali nei confronti del coniuge superstite o della tenuta del coniuge superstite. La malafede è uno standard elevato per soddisfare-quindi è andato! Sotto il nuovo F. S. 732.2151, l’autorità di spostamento dei costi di un giudice di successione è stata significativamente ampliata allo standard molto più generoso “come richiede la cancelleria”. “La regola ben consolidata nei casi di cancelleria è che un tribunale di equità può, come richiede la giustizia, ordinare che i costi seguano il risultato della causa, ripartire i costi tra le parti o richiedere che tutti i costi siano pagati dalla parte prevalente.”Tenuta di Brock, 695 So.2d 714, 716 (Fla. 1a DCA 1996).

Il nuovo statuto affronta anche i meccanismi di spostamento delle tasse nel contesto di successione, autorizzando un tribunale a fare una o più delle seguenti operazioni:

  • Pagamento diretto dalla proprietà;
  • Pagamento diretto dalla partecipazione di una parte nella quota elettiva o nella proprietà elettiva; oppure
  • Inserisci un giudizio che può essere soddisfatto da altre proprietà di una parte.

E, ultimo ma non meno importante, se il rappresentante personale non riesce a presentare una petizione per determinare l’importo della quota elettiva, come richiesto dalle regole di successione, il coniuge superstite può essere pagato dalla tenuta per fare quel lavoro.

Contributo alla quota elettiva:

Idealmente, si desidera assicurarsi che nessuno ottiene nulla fino a quando hai calcolato quanto la quota elettiva sta per essere. Riportare i beni nella tenuta non è mai facile, ma a volte è inevitabile. I beneficiari che hanno ricevuto una distribuzione di beni inclusi nel patrimonio elettivo, nonché i “destinatari diretti” (F. S. 732.2025(1)), devono restituire tali beni (cioè “contribuire”) nella misura necessaria per soddisfare un deficit di azioni elettive (F. S. 732.2085(1)).

Chi deve un contributo deve, in generale, pagare gli interessi sul contributo al tasso di interesse legale. Questo interesse inizia a maturare 90 giorni dopo l’ordine di contribuzione ai sensi della legge vigente. Ma cosa succede se non c’è un ordine di contribuzione? Lo statuto è stato modificato in modo che gli interessi inizino a maturare su qualsiasi importo della quota elettiva non soddisfatta entro 2 anni dalla data del decesso del defunto, indipendentemente dal fatto che sia stato inserito un ordine di contribuzione (F. S. 732.2145(1)).

Ma aspetta, c’è di più!

Le richieste di azioni elettive possono essere tra le questioni tecnicamente più impegnative con cui un avvocato di successione deve mai fare i conti. Quindi, ogni volta che quel corpo di legge cambia, ti consigliamo di attingere a quanto più commento professionale possibile per capire tutte le implicazioni. Il che mi porta a un eccellente articolo del Florida Bar Journal che consiglierei intitolato Recenti emendamenti portano importanti cambiamenti alla quota elettiva della Florida, di Lauren Y. Detzel e Brian M. Malec. Ecco un estratto:

Le modifiche apportate alle leggi elettive della Florida durante le sessioni legislative 2016 e 2017 dovrebbero essere notizie benvenute ai coniugi sopravvissuti. Le protezioni emanate, compresa l’opportunità per i coniugi superstiti di ottenere le spese legali e le spese in contenzioso e il loro diritto agli interessi sui pagamenti di azioni elettive ritardate, ulteriormente la politica pubblica della Florida e rimuovere le disuguaglianze che hanno svantaggiato i coniugi superstiti nel contenzioso di azioni elettive ai sensi della legge precedente. Data l’importanza della quota elettiva, tuttavia, non stupitevi se ulteriori proposte legislative sono fatte per continuare a raffinare ingiustizie percepite nel regime attuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.