• Tweet
Foto: Getty

Il viaggio senza glutine nella terra delle baguette e della pasta può sicuramente essere nel piatto.

ESPLORARE l’Europa e le sue diverse culture e la sua storia è un’esperienza che cambia la vita. Tuttavia, se vivi con la celiachia, potresti essere scoraggiato dal pensiero, dal momento che l’Europa ha così tante lingue e cucine. Ma ecco la buona notizia: il continente ha regole eccellenti sull’etichettatura degli alimenti senza glutine, molti ristoranti” amichevoli ” e sì, puoi persino trovare baguette GF e deliziose paste sicure.

Un viaggio del genere richiede ricerca, pianificazione e pochi strumenti per il viaggiatore celiaco. Ma un viaggio memorabile attende.

Mangiare e inglese

Le persone che sono nuove nei viaggi internazionali spesso amano iniziare dove l’inglese è la lingua principale, per facilitare i viaggi senza glutine lontano da casa. Il mio primo viaggio europeo risale al 2000, quando visitai Londra e Dublino. Anche allora, sono riuscito a mangiare senza glutine bene.

Avanti veloce a 2013 quando sono tornato nel Regno Unito per visitare il Galles e la Scozia. Con l’aiuto di Internet, sono stato preparato con molte raccomandazioni amichevoli senza glutine. Una delle mie esperienze più memorabili è stato un tradizionale tè pomeridiano presso lo Scotsman Hotel di Edimburgo (20 North Bridge). Tutto, dai panini dito, per le focaccine con crema coagulata, era completamente senza glutine. Ho fatto la mia prenotazione senza glutine via e-mail prima di lasciare gli Stati Uniti. E ‘ stato un bel modo per sperimentare una tradizione locale – tè alto, tenere il glutine.

Luci, Amore e Baguette

Parigi è chiamata la “Città delle Luci”, ma è anche la città del pane fresco in quasi ogni angolo. A prima vista, si potrebbe trovare che frustrante, ma, con un paio di ricerche online, è possibile navigare il vostro modo di pane fresco senza glutine e dolci ogni giorno.

Uno dei ristoranti senza glutine originali a Parigi è Noglu (16 Passage des Panoramas), che è di proprietà di uno chef che ha intolleranza al glutine. Situato lungo uno dei bellissimi passaggi coperti parigini, Noglu delizia il viaggiatore celiaco con dolci, pane, baguette, focaccine, panini da asporto Croque Madame e molto altro ancora. Da non perdere la “p √ ¢tisserie” (panetteria) direttamente dall’altra parte della strada. Noglu ha aperto un secondo ristorante a Parigi (69, rue de Grenelle), un altro panificio (15 rue Basfroi) e ha persino aperto un avamposto a New York City.

Altre due panetterie interamente senza glutine a Parigi sono Chambelland (14 Rue Ternaux) e Helmut Newcake (28 Rue Vignon). Durante il mio ultimo viaggio in città, ho visitato Chambelland tre volte – il pane era così buono. I parigini amano il loro pane, quindi nessuno mi guardava in giro con la mia pagnotta senza glutine che usciva dalla mia borsa. Arrivare presto, come questi panifici tendono ad esaurirsi.

Due dei negozi specializzati dove tutto è senza glutine sono Madame Gaspard (28 Rue de Lagny) e Eat Gluten Free (5 Rue Caron). È confortante essere in un negozio in un paese straniero e rendersi conto che puoi mangiare tutto ciò che vendono. Portano anche pane fresco senza glutine.

Un altro modo meraviglioso per godersi Parigi è fare un tour gastronomico senza glutine. La panettiera senza glutine Lisa Rumsey, del sito web Bien Cuit Gluten Free, offre regolarmente escursioni a piedi e lezioni di cottura. Chiara Russo, fondatrice del sito Baci di Dama, organizza anche tour di viaggio senza glutine in giro per la città. Ognuno può essere personalizzato in base alle proprie esigenze e preferenze dietetiche.

Pasta e Pizza Per Favore

Spesso si presume che l’Italia, un paese che prospera di pasta e pane, sarebbe off-limits per chi soffre di celiachia. Questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. L’Italia ha un alto tasso di celiachia, e la popolazione è altamente celiaca consapevole.

Troverai un’abbondanza di ristoranti con opzioni senza glutine e cibi confezionati sicuri venduti sia al supermercato che in farmacia. Gli italiani, naturalmente, prendono molto sul serio il loro cibo; non vogliono che nessuno perda i piaceri culinari del loro paese, anche quando manca il glutine.

Viaggi senza glutine in Europa: sapere prima di andare

Una delle mie esperienze di viaggio senza glutine più memorabili si è verificata a Roma. A pochi passi dalla Città del Vaticano, La Soffitta Renovatio (Piazza del Risorgimento, 46/a) offre un ampio menu senza glutine di piatti tradizionali italiani. Ho pianto lacrime felici mentre mangiavo deliziosi pane e pasta e sorseggiavo vino dopo una giornata alla scoperta della Basilica di San Pietro. A piedi fuori i vostri pasti sostanziosi, senza glutine vagando per le strade di ciottoli di Roma e Firenze. Si inciampa spesso su molte opzioni senza glutine sorprendenti per tutta la giornata.

Il gelato è un altro punto fermo italiano e le gelaterie possono essere trovate in quasi tutte le città e le città italiane. La popolare catena GROM, con punti vendita in tutta Italia, offre sapori completamente senza glutine e persino coni nella maggior parte delle località. Quando sei in Italia, devi provare almeno una pallina di gelato.

Shopping in Europa
Eat Gluten Free è tra i numerosi ristoranti e negozi di Parigi che soddisfano le esigenze senza glutine. Foto: Erin Smith

Fare alcuni dei propri pasti può aiutare quando si segue una dieta speciale, ma trovare generi alimentari senza glutine lontano da casa è spesso un lavoro di routine. Non così in Europa. Preparati a deliziose scoperte che non puoi trovare in Nord America quando esplori i loro supermercati.

Ad esempio, il grande rivenditore britannico Marks& Spencer (M &S) ha una vasta linea senza glutine, che si trova nelle sue sale alimentari, che include zuppe, insalate, salsicce, hamburger e altro ancora. Inoltre, la sua linea di prodotti “Made Without Wheat” include panini freschi e pasti che possono essere riscaldati in famiglia o in hotel.

Il piccolo avamposto M& S Food Hall nell’aeroporto londinese di Heathrow è particolarmente comodo dopo un lungo volo. M&Le sale alimentari S si trovano in più di 10 paesi in tutta Europa, con opzioni gratuite nella maggior parte delle località. Oltre al glutine, M&S è noto per la chiara etichettatura dei primi 14 allergeni sui loro alimenti e bevande, e comprende può contenere avvertenze.

Il supermercato tedesco Lidl, con negozi in 28 paesi europei, ha prodotti confezionati senza glutine nella maggior parte delle località. Aldi, un’altra catena di supermercati tedesca, che ha recentemente guadagnato popolarità negli Stati Uniti, ha anche una lunga lista di alimenti “liberi da” che sono adatti per la celiachia. Guarda i prodotti” Has No “e” Go Free ” nelle sedi Aldi in tutta Europa. Le linee senza glutine possono variare in base al paese, quindi assicurati di leggere le etichette.

Come foodie celiaco, lascio sempre l’Europa con una valigia piena di prelibatezze senza glutine. Non trascurare una gita al supermercato durante le tue avventure europee, la tua pancia ti ringrazierà.

Fuori dai sentieri battuti

I turisti amano sempre città come Londra, Parigi, Barcellona e Roma, ma una volta che sei a tuo agio con i viaggi, ti incoraggio anche a esplorare oltre la città – e sperimentare l’Europa in un modo più pittoresco e più rurale. Potreste essere sorpresi di trovare destinazioni senza glutine amichevole.

L’Hotel Auberge La Feniere (Route de Lourmarin D943, Cadenet) è un hotel unico, scuola di cucina e ristorante, a soli 26 km da Aix-en-Provence, nel sud della Francia. I proprietari madre-figlia offrono una vera esperienza culinaria in un ambiente celiaco-friendly. Tutti i pasti in questo hotel sono completamente senza glutine, così come i corsi di cucina.

L’Esplanade Zagreb Hotel (Mihanoviceva 1, Zagabria) è il primo hotel in Croazia a ricevere la certificazione senza glutine da BOSK, l’associazione celiaca del paese. Il sito web di BOSK spiega che i professionisti del personale del ristorante sono addestrati nella ” preparazione, servizio e distribuzione di piatti senza glutine ai loro ospiti.”

Relais Borgo Gentile (Via dei tre colli SP 53 N. 8, Tarano RI, Italia) solo 40 miglia al di fuori di Roma dovrebbe essere vicino alla parte superiore della vostra lista dei desideri di viaggio. Questo hotel, immerso nella splendida campagna italiana, è stato fondato da un dietista che conosce la dieta celiaca. Torte, salumi e tutti gli antipasti sono una parte deliziosa del vostro soggiorno. L’hotel può anche soddisfare le esigenze senza latticini e vegetariani.

Ci sono molti altri hotel sorprendentemente senza glutine in tutta Europa. Usa la tua immaginazione e internet per trovare la destinazione dei tuoi sogni.

Bon Voyage, Buen Viaje

La celiachia non dovrebbe mai impedirti di uscire e vedere il mondo. Come un viaggiatore avido e uno che ama scoprire culture e cucine, trovo che richiede solo essere strategico: fare la vostra ricerca, garantire l’accesso al cibo sicuro, poi tuffarsi nell’esperienza. Buon viaggio!

Sidebar: Viaggi senza glutine in Europa: Sapere prima di andare

Erin Smith è un blogger senza glutine e avvocato. Scopri di più sui suoi viaggi a Glutenfreeglobetrotter.com. Pubblicato per la prima volta nella rivista Allergic Living; scopri la nuova e-magazine qui.

Come lo fanno? Le famiglie si destreggiano tra celiachia e allergie alimentari
La Finlandia è il quartier generale del mondo celiaco, dove mangiare senza glutine è facile
Come imparare dai nostri errori-e ridurre il contatto incrociato con il glutine

  • CONDIVIDI
  • Tweet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.