Mio figlio è tornato da una passeggiata l’altro giorno con circa una dozzina di pere della Florida vecchio stile che aveva raccolto in un frutteto abbandonato nelle vicinanze. Sebbene l’albero non avesse ricevuto alcuna cura per anni, ciò non sembrava influire sulla sua produzione. Dozzine di frutta dura e dalla pelle ambrata pendevano ancora dalle sue membra magre.

I peri meridionali sono così. Questi alberi decidui di piccole e medie dimensioni tendono a resistere alle malattie, tollerano la siccità prolungata e producono quantità prodigiose di frutta a polpa bianca dalla pelle marrone – marrone. Tra le molte varietà vecchio stile, Orient, Kieffer e ananas pere spiccano come graffette di molti di lunga data in Florida homesteads.

Poiché non ero sicuro di quale varietà Tim avesse scelto, ho contattato Brandy Cowley-Gilbert, proprietario di Just Fruits & Exotics nursery nella Florida Panhandle town di Crawfordville. Dopo aver descritto le dimensioni, la forma e la consistenza della pera, Cowley-Gilbert ha detto che mio figlio aveva probabilmente raccolto un mucchio di pere orientali.

“Gli Orientamenti sono in circolazione da molto tempo”, ha detto. “Sono una pera rotonda e grande che matura in autunno e cresce bene nella Florida centrale.”

Cowley-Gilbert ha detto pere, cachi, more, uva muscadina e melograni sono frutti che sopravviveranno nonostante anni di abbandono.

“Questi sono frutti di lunga durata che possono ancora produrre da 40 a 50 anni dopo che sono stati piantati”, ha detto.

Le persone che hanno piantato le pere che Tim ha raccolto probabilmente non le hanno coltivate come frutto da tavola. Il softball-sized Orient e altre “pere di sabbia” (il nome per una classe di pere cinesi tradizionalmente coltivate nel Sud) sono un frutto di cottura utilizzato in cottura e conserve e per fare chutney, conserve e persino vino.

La cosa principale che faccio con loro — e quello che ho fatto con la cache che Tim mi ha dato — è fare una semplice salsa di pere.

Dopo aver lavato e affettato le pere in piccoli pezzi (pelle e tutto), le ho messe in una pentola con circa un pollice d’acqua, coprire e cuocere a fuoco vivo. Quando iniziano a bollire, spengo la fiamma e faccio sobbollire, mescolando di tanto in tanto, fino a quando i pezzi scivolano via da una forchetta quando sono forati. A quel punto, spengo il fuoco e lascio raffreddare un po ‘i frutti di bosco prima di passare in un robot da cucina e aggiungere una spolverata di zenzero, cannella e un po’ di dolcificante.

Mi piace usare stevia a base vegetale e senza calorie come dolcificante, ma a volte ho usato sciroppo d’acero, agave e miele. Ho anche mangiato la salsa di pere, permettendo agli zuccheri naturali del frutto di fare il lavoro.

Il giorno dopo ho fatto la salsa di pere (divorando la maggior parte quando ancora caldo!), mi resi conto che avevo trascurato una delle pere. La pera dimenticata era troppo piccola per essere trasformata in salsa da sola o da utilizzare nella cottura, così ho deciso di tagliare i cunei come se fosse una mela da mangiare fresca con un pezzo di formaggio cheddar affilato.

Anche se la maggior parte delle persone usa la pera di sabbia per cucinare, ho trovato il suo sapore fresco soddisfacente. La pera era croccante e leggermente dolce e ha reso un perfetto “abbinamento” con il formaggio. Le pere orientali assomigliano alle pere asiatiche rotonde vendute nel reparto prodotti dei negozi di alimentari, ma la consistenza della carne è un po ‘ più difficile.

È un peccato che un frutto che era un pilastro della maggior parte delle fattorie e delle diete della Florida sia diventato sconosciuto. La maggior parte dei floridi sono probabilmente inconsapevoli che alcune varietà di alberi di pero vecchio stile non solo crescono ma prosperano in un clima meglio conosciuto per i suoi agrumi.

“Le pere sono veramente uno dei frutti più facili e senza problemi che il proprietario della casa può crescere”, ha detto Cowley-Gilbert. Se la rapida scomparsa della mia salsa di pere è un’indicazione, sono anche uno dei più gustosi.

Sherry Boas può essere raggiunto a [email protected] Le sue colonne possono essere trovate online all’indirizzo OrlandoSentinel.com/lake.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.